Statistiche
  viva maiale!
Sburrita
Friggere - Frittura
Home baking : The artful ...
 
Contenuti più visti di oggi:
Cottura dello zucchero - Caram...
Maionese
Gnocchi alla bava
Tegamaccio
Tè & caffè
 
Contenuti più visti in totale:
Legumi secchi, ammollo e cottu...
Come pulire e cuocere gli aspa...
Spinaci (pulizia e cottura)
Cottura dello zucchero - Caram...
Montare gli albumi
 
Testaroli

I testaroli sono come delle spesse crêpe spugnose e senza uovo che vengono tagliate a losanghe e sbollentate prima di essere servite come primo piatto. Sono una specialità della Lunigiana, una zona a cavallo fra la Liguria e la Toscana, e talvolta vengono preparati utilizzando sostituendo una parte della farina bianca con farina di farro o di granturco. Per la cottura si dovrebbero usare i testi in terracotta da impilare direttamente sul fuoco di legna. In mancanza è possibile utilizzare una larga padella ed un coperchio che la chiuda perfettamente. Un parente stretto dei testaroli sono i panigacci, che vengono serviti come antipasto o come merenda.

 

per 4 persone

  • 240 gr di farina "00"
  • 6 dl abbondanti di acqua
  • sale
  • olio extravergine di oliva
  • 1/2 cipolla rossa

 

Mescolare la farina, sale, acqua e 2 cucchiai di olio per ottenere una pastella fluida.

Scaldare bene la padella (o i testi) ed ungere con mezza cipolla intinta nell'olio. Versare uno strato di pastella sottile; coprire e cuocere per 7-10 minuti. Non serve scuotere la padella né girare i testaroli a metà cottura, il coperchio permette una cottura unifome.

Procedere fino ad esaurimento della pastella ungendo sempre la padella (o i testi) con la mezza cipolla intinta nell'olio.

Tagliare i testaroli a losanghe di circa 2-3 x 8-10 cm.

Sbollentarli in acqua salata prima di condirli. Un tipico abbinamento è quello con il pesto, oppure olio e pecorino grattugiato.

I testaroli possono essere conservati in frigorifero per alcuni giorni, considerare tempi di sbollentatura un po' più lunghi se sono appena stati estratti dal frigorifero.

emilia onesti

8827 letture
Inserito da Emilia Onesti il 2007-05-03 15:56:49
 
Ricette simili
Panigacci