Statistiche
  viva maiale!
Sburrita
Friggere - Frittura
Home baking : The artful ...
 
Contenuti più visti di oggi:
Come pulire e cuocere gli aspa...
Legumi secchi, ammollo e cottu...
Spinaci (pulizia e cottura)
Come preparare le patate
Come trattare l’aglio
 
Contenuti più visti in totale:
Legumi secchi, ammollo e cottu...
Come pulire e cuocere gli aspa...
Spinaci (pulizia e cottura)
Cottura dello zucchero - Caram...
Montare gli albumi
 
Sburrita

La sburrita è una zuppa di pesce che può essere anche considerata piatto unico. Questa ricetta, tratta dal libro "L'isola d'Elba in cucina" di Pierangela Pellizza Piras, prevede l'utilizzo di solo baccalà ma ci sono anche versioni fatte con altri pesci come gli zerri. Il nome del piatto ricorre nelle cucine delle zone che si affacciano sullo stesso specchio di mare e corrispondono a piatti diversi anche se molto simili: la buridda ligure è una zuppa di pesci misti con odori e pomodoro (esiste anche una versione fatta solamente con lo stoccafisso); in Provenza la bourride è una pietanza che, come la bouillabaisse, deve essere presentata con i pesci separati dal loro brodo; la bourride della Linguadoca è fatta solamente con la rana pescatrice ed il legame con quella provenzale è dato dall'uso della aïoli; infine esiste la burrida sarda, un modo di servire il pesce lessato con una salsa a base di aglio, pinoli e noci.

 

per 6 persone

  • gr 800 di baccalà bagnato
  • aglio
  • olio
  • nepitella
  • zenzero [peperoncino secco]
  • [fette di pane]

 

La sburrita o sburita è un piatto tipicamente riese e, se ben fatta, è veramente gustosa. Preparare il baccalà in pezzi della giusta grossezza. Mettere in mezza pentola di acqua fredda sei o sette spicchi di aglio schiacciati, una manciata abbondante di nepitella ed uno zenzero spezzettato. Mettere al fuoco e quando l'acqua comincia a bollire aggiungere due bicchieri d'olio. Lasciare bollire per circa tre quarti d'ora, aggiungere poi nella pentola i pezzi del baccalà. Il sale non dovrebbe essere necessario perché il baccalà è già salato di suo, comunque assaggiare.

Lasciare bollire ancora per quindici minuti a fuoco molto lento. Quando il baccalà è cotto, preparare nella zuppiera fette di pane e versarvi il brodo e il baccalà.

10722 letture
Inserito da Emilia Onesti il 2007-06-18 14:05:06