Statistiche
  viva maiale!
Sburrita
Friggere - Frittura
Home baking : The artful ...
 
Contenuti più visti di oggi:
Legumi secchi, ammollo e cottu...
Piemonte
Preparazione del brodo e del b...
Come pulire e cuocere gli aspa...
Steccare – Lardellare (larda...
 
Contenuti più visti in totale:
Legumi secchi, ammollo e cottu...
Come pulire e cuocere gli aspa...
Spinaci (pulizia e cottura)
Cottura dello zucchero - Caram...
Montare gli albumi
 
Spinaci (pulizia e cottura)

La pulizia degli spinaci freschi richiede molti cambi d'acqua; per questo spesso si ricorre all'acquisto degli spinaci già lavati o congelati. È vero però che gli spinaci in foglia freschi e ancora da lavare hanno tutto un'altro sapore rispetto agli altri.

Lavare gli spinaci solo poco prima della cottura. Eliminare i gambi più duri e passare le foglie sotto l'acqua via via che si staccano dal mazzo e porle in un catino pieno di acqua. Smuovere le foglie con le mani, scolarle e cambiare l'acqua al catino. Proseguire finché l'acqua non esce completamente priva di terra.

Per consumare gli spinaci crudi, in insalate o altre preparazioni, conviene scegliere gli spinaci giovani, teneri e con le foglie ancora lisce. Per il loro lavaggio saranno necessari meno risciacqui.

Se si acquistano spinaci freschi già lavati conviene comunque fare un passaggio in un catino pieno di acqua.

Contrariamente al principio da applicare alle verdure verdi, ossia che vadano cotte in acqua bollente salata senza coperchio per mantenere il colore, gli spinaci si cuociono a pentola coperta grazie al fatto che i tempi sono rapidissimi. È importante disporre di una pentola abbastanza capiente, ad esempio quella della cottura della pasta lunga, con un coperchio che chiuda perfettamente.

Per la cottura degli spinaci è sufficiente la sola acqua rimasta sulle foglie dopo il lavaggio: porli nella pentola e pressare le foglie con le mani per metterne più di quante la pentola sembri poterne contenere. Cospargere con un pizzico di sale grosso, incoperchiare e cuocere a fuoco vivace per 3-4 minuti, a seconda della quantità. Le foglie si afflosceranno con la cottura ed andranno sul fondo della pentola; ogni tanto mescolare con un cucchiaio di legno per far scendere eventuali foglie che si fossero attaccate alle pareti.

A cottura ultimata scolare gli spinaci, farli raffreddare e strizzarli.

 

emilia onesti

200855 letture
Inserito da Emilia Onesti il 2007-11-21 22:47:49