Statistiche
  viva maiale!
Sburrita
Friggere - Frittura
Home baking : The artful ...
 
Contenuti più visti di oggi:
La cucina borghese e la cucina...
Note sulla cucina e altre cose
Dolci della Toscana
Spianatoia
Conserve
 
Contenuti più visti in totale:
Legumi secchi, ammollo e cottu...
Come pulire e cuocere gli aspa...
Spinaci (pulizia e cottura)
Cottura dello zucchero - Caram...
Montare gli albumi
 
ricette
Gelo di fichi d'India

Accanto al più famoso di mellone ecco la versione di gelo siciliano preparato con il frutto dei cactus che punteggiano il territorio dell'isola. Secondo Maria Ivana Tanga, dal cui libro "I Malavoglia a tavola" è tratta la ricetta, i fichi d'India migliori sono quelli che crescono alle pendici dell'Etna nelle sue varietà muscaredda, sulfarina e sanguigna (a seconda del colore della polpa). Per non fare i grumi con l'amido è bene stemperarlo prima con poca acqua e poi unire il resto dei liquidi.

 

La tradizione delle gelatine di frutta casalinghe è molto consolidata in Sicilia. Arance, limoni, miluni o melloni (anguria), mandarini, finiscono spesso in "gelo", come golosa merenda o come chiudipasto. Questa di fichi d'India, insieme a quella di "scursunera" [gelsomino], è sicuramente tra le più originali. Le massaie più estrose servivano il gelo di fichi d'India cosparso di teneri fiori di gelsomino. Una trovata quasi da oscar. Il massimo della raffinatezza!

  • 100 gr di fichi d'India
  • 100 gr di zucchero
  • 80 gr di amido per dolci [(frumina o maizena)]
  • 1 bicchiere d'acqua
  • fiori di gelsomino

 

[Pelare i frutti con dei guanti spessi.] Passare i fichi d'India al setaccio. La polpa ricavata si mette sul fuoco con l'acqua e l'amido. Si mescola in continuazione fino a quando avrà assunto la consistenza di una crema. Si toglie dal fuoco, si mette in uno stampo inumidito che si ripone in frigorifero almeno per una notte. Si serve freddissimo, cosparso di fiori di gelsomino.

4409 letture
Inserito da Emilia Onesti il 2012-05-30 10:46:59