Statistiche
  viva maiale!
Sburrita
Friggere - Frittura
Home baking : The artful ...
 
Contenuti più visti di oggi:
Bross
Il valzer della cucina elbana
Risotto con le Grive
Dunderet
Mantecare
 
Contenuti più visti in totale:
Legumi secchi, ammollo e cottu...
Come pulire e cuocere gli aspa...
Spinaci (pulizia e cottura)
Cottura dello zucchero - Caram...
Montare gli albumi
 
ricette
Piccioni in tegame

Questa semplice cottura è un classico della cucina casalinga toscana che può essere anche realizzato direttamente sul fornello; il forno però garantisce una cottura più uniforme della carne.

 

per 4 persone

  • 4 piccioni del peso di 500 gr l'uno
  • 4 fette di lardo o pancetta
  • Olio extra vergine d'oliva
  • 1-2 spicchi d'aglio vestiti
  • 1-2 dl di brodo di carne
  • 1 dl di vin santo
  • sale
  • pepe nero appena macinato

 

Preparare i piccioni per la cottura eliminando collo e la parte terminale delle ali. Salarli e peparli sia all'interno che all'esterno. Bardarli con la pancetta e legarli in modo da fermare la bardatura e le cosce.

In una casseruola che possa andare in forno e che contenga i piccioni con agio ma che non sia troppo grande, scaldare 5-6 cucchiai di olio insieme all'aglio e rosolarvi i piccioni su tutti i lati girandoli spesso. Eliminare l'aglio se iniziasse a bruciare e bagnare con poco brodo e porre nel forno preriscaldato a 180°C. Cuocere per circa 30 minuti bagnando con il brodo se necessario.

Estrarre i piccioni e tenerli in caldo nel forno spento. Porre la casseruola sul fornello e sfumare il fondo di cottura con il vin santo. Bagnare con un ramaiolo di brodo e far ritirare. Regolare di sale e filtrare.

Slegare i piccioni e servirli con la salsa.

 

emilia onesti

2120 letture
Inserito da Emilia Onesti il 2007-06-18 14:32:43