Statistiche
  viva maiale!
Sburrita
Friggere - Frittura
Home baking : The artful ...
 
Contenuti più visti di oggi:
Legumi secchi, ammollo e cottu...
Soffritto – Soffriggere – ...
Regali golosi : Ricette dolci ...
Rapini saltati
Arsumà
 
Contenuti più visti in totale:
Legumi secchi, ammollo e cottu...
Come pulire e cuocere gli aspa...
Spinaci (pulizia e cottura)
Cottura dello zucchero - Caram...
Montare gli albumi
 
Cipolle ripiene (2)

Questa è una delle possibili versioni di cipolle ripiene, una preparazione che compare nei ricettari piemontesi dalla fine del ‘700. La ricetta è quella del ristorante La Panoramica di Loranzè (TO), tratta dal libro "Una tavolozza di sapori regionali" di Giovanna Ruo Berchera.

 

per 4-6 persone

  • 5 cipolle medie (bionde)
  • 200 gr di pane raffermo
  • 50 gr di amaretti
  • 30 gr di uvetta
  • un bicchiere di latte (circa)
  • due uova
  • 30 gr di burro
  • olio d'oliva
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • sale
  • pepe (facoltativa)
  • noce moscata (facoltativa)

 

Sbucciate le cipolle, fatele lessare a metà cottura in acqua salata quindi lasciatele raffreddare. Dividete il pane a pezzetti e mettetelo a bagno nel latte tiepido insieme agli amaretti.

Tagliate le cipolle a metà in senso orizzontale, svuotatele all'interno recuperando i gusci più grandi; tritate invece la parte centrale ed unitela al pane e agli amaretti. Aggiungete anche l'uvetta fatta rinvenire in acqua tiepida, le uova, salate [eventualmente pepate e profumate con noce moscata] ed amalgamate bene il tutto.

Ungete abbondantemente di olio un tegame di terracotta, sistemate i mezzi gusci di cipolla quindi farciteli con il ripieno preparato. Cospargete la superficie di pangrattato, sistemate su ogni cipolla un pezzettino di burro delle dimensioni di una nocciola quindi infornate in forno preriscaldato a 175°C per circa  50 minuti o comunque finché sulla superficie non si sarà formata una invitante crosticina.

Varianti: sono numerosissime le varianti di questa ricetta canavesana e variano da paese a paese, a volte addirittura da famiglia a famiglia:

- alla ricetta sopradescritta si può unire un bel cucchiaio di grana grattugiato.

- in alcuni casi si eliminano amaretti ed uvetta e si mette della salsiccia soffritta ed un po' di formaggio grattugiato

- in alcune zone si riduce la quantità di pane e si aggiungono avanzi di carni arrostite

- in tutte le varianti si può aggiungere un bel pizzico di prezzemolo tritato ed un pizzico di spezie miste.

Servire con Erbaluce di Caluso

5239 letture
Inserito da Emilia Onesti il 2009-06-10 11:17:43
 
Ricette simili
Cipolle ripiene
Siule piene