Statistiche
  viva maiale!
Sburrita
Friggere - Frittura
Home baking : The artful ...
 
Contenuti più visti di oggi:
Riso e cavolo sul brodo di lam...
Appassire
Il coccio
Sbollentare - Sbianchire
Come preparare le patate
 
Contenuti più visti in totale:
Legumi secchi, ammollo e cottu...
Come pulire e cuocere gli aspa...
Spinaci (pulizia e cottura)
Cottura dello zucchero - Caram...
Montare gli albumi
 
ricette
Tegamaccio

Questo è un cacciucco di pesci di lago, un piatto che mescola varietà diverse di pesci per una cottura con il pomodoro. Esiste anche il Tegamaccio alla pratese che è un piatto di carne varia di maiale cotta con il suo sangue; un piatto da fare quando si ammazza il maiale, per utilizzare tutto ciò che può avanzare. Il tegamaccio di pesce descritto qui di seguito è di Paolo Petroni dal suo "Grande libro della vera cucina toscana".

 

per 4 persone

  • pesce di lago (vedi nota) kg 1
  • pomodori maturi o "pelati" gr 300
  • una cipolla
  • 2 spicchi d'aglio [più quello per il pane]
  • pepolino o timo
  • peperoncino [secco]
  • pane casalingo
  • vino rosso
  • aceto
  • olio d'oliva
  • sale

 

In un tegame fate rosolare, in 8 cucchiai d'olio, un trito fine di cipolla, aglio e peperoncino. Appena appassiscono unite i pesci ben puliti, lavati e, se grossi, tagliati a pezzi.

Dopo pochi minuti bagnate con un bicchiere di vino e mezzo bicchiere d'aceto.

Fate evaporare e poi aggiungete i pomodori e il pepolino. Salate e fate cuocere circa mezz'ora.

In un catino o in una zuppiera mettete le fette di pane abbrustolite ed agliate e versateci sopra il "tegamaccio".

Nota

Il tegamaccio è un piatto tipico del Lago di Chiusi e di Montepulciano.

I pesci più indicati sono il luccio, la tinca, la carpa e l'anguilla. È consigliabile usare almeno 3 varietà di pesce.

Alcune versioni, particolarmente robuste, prevedono l'aggiunta di chiocciole (cotte a parte) e di rane e perfino pancetta e salsiccia.

Con ogni evidenza si tratta di un vero e proprio "cacciucco" d'acqua dolce. A tale proposito ricordo che la parola deriva dal turco [...] [küçük], che vuol dire "minutaglia".

8061 letture
Inserito da Emilia Onesti il 2007-07-25 17:25:03
 
Ricette simili
Cacciucco alla livornese