Statistiche
  viva maiale!
Sburrita
Friggere - Frittura
Home baking : The artful ...
 
Contenuti più visti di oggi:
Lavorazione delle uova - Fare ...
Legumi secchi, ammollo e cottu...
Montare gli albumi
Rustida (di casa mia)
Preparazione del brodo e del b...
 
Contenuti più visti in totale:
Legumi secchi, ammollo e cottu...
Come pulire e cuocere gli aspa...
Spinaci (pulizia e cottura)
Cottura dello zucchero - Caram...
Montare gli albumi
 
Mantovana [di Prato]

Questa è una torta semplice da fare in casa ma che a Prato, patria della mantovana, spesso si compra già fatta in una delle numerose pasticcerie di alta qualità di cui la città si può vantare. Le origini della ricetta, come racconta Giorgio Batini nel suo "Buon appetito Toscana", sono antiche: colui che la presentò alla città di Prato fu il fondatore del famoso Biscottificio, Antonio Mattei detto il Mattonella, che un giorno ospitò due suore di Mantova in pellegrinaggio verso Roma; queste per sdebitarsi gli donarono la ricetta segreta di una torta che nel loro convento veniva preparata fin dai tempi antichi. Questa ricetta di mantovana è tratta dalla sezione dedicata all'Italia del volume "Enciclopedia della cucina mediterranea" a cura di Cristina Blasi e Gabriella Mari.

 

per 8 persone

  • 4 uova (con tuorli e albumi separati)
  • 400 gr di zucchero
  • 250 gr di farina "00"
  • 250 gr di fecola di patate
  • 16 gr di lievito per dolci [una bustina]
  • la buccia grattugiata di un limone
  • 300 gr di burro chiarificato
  • un pizzico di sale
  • 50 gr di mandorle con la pelle tritate
  • 50 gr di mandorle pelate tritate
  • zucchero al velo

 

Torta tipica della città di Prato e non di Mantova, come il nome potrebbe far pensare. È ottima da farcire con creme o panna ma viene gustata al naturale durante la prima colazione.

Preriscaldate il forno a 170°C. Imburrate e infarinate una teglia per dolci di Ø 28 cm. Montate i tuorli con lo zucchero fino a che non fanno il nastro. Setacciate la farina e la fecola con il lievito e aggiungete, con l'aiuto di una spatola, ai tuorli; unite anche il limone. Sciogliere il burro e quando è freddo incorporarlo a filo al composto. Incorporatevi anche gli albumi montati a neve ferma con il pizzico di sale facendo un movimento dall'alto in basso in modo che non si smonti. Versate l'impasto nella teglia e cospargete di mandorle.

Cuocete per circa 40 minuti. Sformatela su una griglia e quando è fredda cospargetela di zucchero al velo a piacere.

4591 letture
Inserito da Emilia Onesti il 2007-12-05 10:55:27