Statistiche
  viva maiale!
Sburrita
Friggere - Frittura
Home baking : The artful ...
 
Contenuti più visti di oggi:
Steccare – Lardellare (larda...
Legumi secchi, ammollo e cottu...
Piemonte
Come pulire e cuocere gli aspa...
Preparazione del brodo e del b...
 
Contenuti più visti in totale:
Legumi secchi, ammollo e cottu...
Come pulire e cuocere gli aspa...
Spinaci (pulizia e cottura)
Cottura dello zucchero - Caram...
Montare gli albumi
 
Canestrej (Cialde al cacao)

I canestrej o canestrelli sono delle cialde tipiche di Castelnuovo Don Bosco (Asti), di Crevacuore (Biella) e di tutta la Val di Susa. Il nome è lo stesso delle margheritine friabili della pasticceria ligure con cui però non hanno nulla in comune. Probabilmente si chiamano così perché tradizionalmente si conservano i dolcetti in un canestro, ma è ancora meglio metterli in una scatola di latta. Nelle provincie intorno a Torino si trovano tante ricette di cialde col nome di canestrelli, magari con l'aggiunta delle nocciole come quelli di Borgofranco d'Ivrea. Generalmente le ricette includono il cacao e non deve stupire, Torino è la capitale del cioccolato. I canestrelli senza cacao ma con la farina gialla fioretto si chiamano miasce, però la ricetta di canestrelli proposta da Anna Gosetti della Salda nel suo libro "Le ricette regionali italiane" è fatta sia con il cacao che con il fioretto!

 

per circa 35 pezzi

  • 100 gr di cacao amaro in polvere
  • 400 gr di farina
  • 250 gr di zucchero
  • noce moscata abbondante
  • sale
  • 1 uovo
  • 1 dl di vino rosso
  • 5 ml (un cucchiaio) di grappa
  • 150 gr di burro fuso
  • olio extra vergine d'oliva

 

Setacciare insieme il cacao, la farina, lo zucchero, una bella grattata di noce moscata ed un pizzico di sale.

A parte battere l'uovo ed unirvi il vino, la grappa ed il burro fuso. Versare sugli ingredienti secchi e mescolare prima con un cucchiaio di legno e poi con le mani per amalgamare bene. Dividere l'impasto in palline di circa 30 gr l'una e disporle su di un piatto in attesa della cottura.

Scaldare su fiamma medio alta una pinza da cialde finché entrambi i lati non sono ben caldi ed ungerla leggermente con un pennello intinto nell'olio. Porre una pallina di impasto centrata ma un po' spostata verso la cerniera in modo che chiudendo la pinza l'impasto si allarghi verso il manico senza fuoriuscire. Cuocere per circa 7 secondi per lato. Il tempo varia a seconda dell'intensità del fuoco e dal preriscaldamento della pinza; regolarsi sentendo il profumo. Estrarre i canestrej con una spatola di metallo e disporli in un ampio cestino a raffreddare senza sovrapporli. Via via che sono freddi porre i canestrej in una scatola di latta.

emilia onesti

3145 letture
Inserito da Emilia Onesti il 2009-03-30 13:39:26