Statistiche
  viva maiale!
Sburrita
Friggere - Frittura
Home baking : The artful ...
 
Contenuti più visti di oggi:
Legumi secchi, ammollo e cottu...
Piemonte
Preparazione del brodo e del b...
Come pulire e cuocere gli aspa...
Chiffonade
 
Contenuti più visti in totale:
Legumi secchi, ammollo e cottu...
Come pulire e cuocere gli aspa...
Spinaci (pulizia e cottura)
Cottura dello zucchero - Caram...
Montare gli albumi
 
Gupta (Polpette di lesso all'uvetta)

Questa è una ricetta della cucina georgiana tratta dal libro "The Georgian Feast" di Darra Goldstein. Si tratta di un modo eccezionale di utilizzare gli avanzi del bollito, che aggiunge alla pastosità della carne e delle patate l'acidità dell'uvetta ed il tannino delle noci (della pellicina delle noci) in una combinazione perfetta. Nel procedimento ci sono le indicazioni per cuocere la carne ma si consideri tranquillamente di utilizzare degli avanzi. Solo un consiglio: per friggere le polpette è forse meglio usare del burro chiarificato.

 

Questi hamburger alla georgiana, gustati senza pane, sono fruttati grazie all'uvetta. Disposte radialmente su dei vassoi le "gupta" sono un'elegante avvio per un buffet

per 3-4 persone

  • 300 gr di carne di manzo da stufato (oppure usare carne già cotta)
  • 65 gr di burro
  • 160 gr di uvetta
  • 1 patata media, bollita
  • 100 gr di noci sgusciate
  • 3 cucchiai di prezzemolo tritato
  • sale
  • pepe nero appena macinato
  • 1 uovo, sbattuto
  • 5-6 cucchiai di pangrattato
  • prezzemolo per decorare

 

Cuocere la carne partendo da acqua fredda salata, schiumando la superficie. Sobbollire a pentola semicoperta per un'ora o finché la carne non è tenera schiumando la superficie.

In una padella sciogliere 2 cucchiai del burro, unire ¾ dell'uvetta e cuocere a pentola coperta su fiamma bassa finché non si è gonfiata, circa 10 minuti.

In un tritatutto macinare grossolanamente la carne bollita, la patata, le noci, l'uvetta rimanente ed il prezzemolo. Unire sale, pepe ed uovo sbattuto. Dare all'impasto la forma di 12 polpette ovali appiattite lunghe circa 7 cm. Passare le polpette nel pangrattato.

Sciogliere il burro rimanente in una larga padella e friggere le polpette a fuoco dolce finché non scuriscono, girandole una volta. Disporre le polpette su di un vassoio in maniera decorativa e distribuirvi sopra l'uvetta cotta. Guarnire con degli steli di prezzemolo.

Traduzione di emilia onesti
5901 letture
Inserito da Emilia Onesti il 2007-04-12 15:40:04
 
Ricette simili
Bollito ("bujì")
brodo-di-manzo-e-gallina-lesso
Polpette di lesso