Statistiche
  viva maiale!
Sburrita
Friggere - Frittura
Home baking : The artful ...
 
Contenuti più visti di oggi:
Come preparare le patate
Legumi secchi, ammollo e cottu...
Appassire
Lavorazione delle uova - Fare ...
Crema inglese montata
 
Contenuti più visti in totale:
Legumi secchi, ammollo e cottu...
Come pulire e cuocere gli aspa...
Spinaci (pulizia e cottura)
Cottura dello zucchero - Caram...
Montare gli albumi
 
Supa mitonà

Il nome di questa zuppa piemontese deriva dal verbo francese mitonner, ossia cuocere a lungo e dolcemente. Questa ricetta è tratta dal libro "Nonna Genia" di Beppe Lodi e Luciano De Giacomi. La versione riportata da "Il grande libro della cucina albese" invece parte da un soffritto di lardo e cipolla con rosmarino e salvia ed utilizza dei crostini di pane raffermo agliati e fritti. Anche se a prima vista non sembra, questa zuppa è un pancotto molto simile alla pappa col pomodoro toscana, con il tocco particolare del burro e del formaggio.

 

per 4 persone

  • 400 gr di fette di pane
  • [60 gr di burro]
  • una cipolla
  • un rametto di rosmarino
  • un cucchiaio di salsa di pomodoro [(conserva)]
  • un litro di brodo [abbondante]
  • parmigiano

 

Si fanno dorare nel burro delle fette di pane tagliate spesse un dito.

Nello stesso tegame, tolto il pane, si fa dorare una cipolla finemente tritata ed un rametto di rosmarino. Si aggiunge un cucchiaio di salsa di pomodoro. Si rimettono nel tegame le fette di pane precedentemente dorate. Si copre di brodo e si mette sulla stufa a mitoné per mezz'ora.

Si copre di parmigiano grattugiato e si serve.

4526 letture
Inserito da Emilia Onesti il 2009-03-09 12:54:28
 
Ricette simili
Pappa col pomodoro
Zuppa "mitonnata"
Zuppa di cipolle alla piemontese