Statistiche
  viva maiale!
Sburrita
Friggere - Frittura
Home baking : The artful ...
 
Contenuti più visti di oggi:
Cottura dello zucchero - Caram...
Maionese
Funghi in umido
Spinaci (pulizia e cottura)
Gnocchi alla bava
 
Contenuti più visti in totale:
Legumi secchi, ammollo e cottu...
Come pulire e cuocere gli aspa...
Spinaci (pulizia e cottura)
Cottura dello zucchero - Caram...
Montare gli albumi
 
Minestra sempre buona (Casa Ferrieri Caputi, Camaiore)

Questa più che una minestra è un primo piatto asciutto da mangiare con la forchetta. Si tratta di una ricetta tradizionale di Camaiore. Nella vicinissima Versilia il ristorante Lorenzo di Forte dei Marmi ha adottato questa particolare preparazione nelle sue famosissime "bavette sul pesce". Il testo è tratto dal libro "La cucina di Versilia e Garfagnana" di Mariù Salvatori de Zuliani.

 

Antichissima ricetta della zona di Camaiore. È insolita l'usanza locale di regolarsi come si trattasse di cuocere un normale risotto, adoperando però la pasta al posto del riso.

Mettere un po' di olio sul fondo di una pentola da risotto e farvi soffriggere un battuto di cipolla. Quando questa sarà ben colorita, unirvi la quantità necessaria (secondo il numero dei commensali) di «Paternostri» o «Avemarie» (piccola pasta bucata e rigata la prima; più piccola e senza righe la seconda), rimestandola nel soffritto fino a che rasenti quasi la bruciatura. A questo punto iniziare l'aggiunta poco per volta, come per il risotto, di brodo bollente di fagioli e, sempre rimestando, portare la pasta a completa cottura. Deve risultare una minestra asciutta, come un risotto.

N.B. Nel battuto di cipolla aggiungere, se piace, una grattata di noce moscata.
4506 letture
Inserito da Emilia Onesti il 2007-05-09 15:23:37